Conoscere una Persona Significativa e Preziosa,  Gianni Ripoli, che  vuole rilanciare  il tango argentino, restituire al tango quel fascino che si merita, un nuovo progetto, una ricchezza di idee di condivisione, per offrire a tutti gli appassionati di Tango Argentino un Ambiente ricco e stimolante.

.

 

.

Un Incontro che cambia la Storia  

.

Gianni Melograno

 

.

con Gianni Ripoli   

.

.

 

ASCOLTA IL VIDEO DI GIANNI RIPOLI 

.  

Grande estimatore del Tango Argentino e affascinato dalla Musica di Francesco El Actor 
.
Gianni Ripoli dice:
.
” Mi rendo conto di aver creato non una Milonga ma un ABBRACCIFICIO, la gente si abbraccia ….
ballando tango…… dare la possibilità alla gente di essere felice”

.

.

.

.
OK Gianni Ripoli e la sua Storia …
.
Ci siamo! 
.
Ti racconto questa storia perchè, anche mentre ti scrivo, mi capita speso di ripensare a parole e frasi con un significato dirompente.

Le parole e i pensieri che riemergono nella mia mente mi riportano all’autunno del 2008.

Le vacanze erano da poco terminate, il ricordo di quei giorni pieni di sole, delle fresche nuotate con Loredana, la mia compagna di vita, la mia dolce consorte, sono ancora vivi nel mio cuore.   

.

Quante cose abbiamo visto udito ed osservato.   

.

Bene sono cosi preso ad osservare la mia propria gioia, che una voce scuote l’aria silenziosa:   

“Andiamo a cena dal Gianni” dice “La Golondrina”  

è Maria Gemma, la mia amica, che mi chiede di partecipare ad una cena come ospite.
.

Che grande sorpresa è stata per me conoscere che “Il Melograno” del Gianni, vuole rilanciare il tango argentino, restituire al tango quel fascino che si merita, un nuovo progetto, una ricchezza di idee, di condivisione, per offrire a tutti gli appassionati di Tango Argentino un Ambiente ricco e stimolante.  

.

La Golondrina mi dice: “Francesco, a Gianni farebbe immenso piacere coinvolgerti nell’iniziativa e attraverso la tua Capacità ed il tuo Talento, di Musicalizador riconosciuto ed affermato rendere visibile questa Esperienza curiosa, dare soddisfazione agli amanti e appassionati del tango far Vivere momenti memorabili di grande impatto emotivo.”    

.

Queste parole pronunciate dalla mia amica, hanno subito “risuonato” come una cassa armonica nella mia mente.   

.

Io Amo il tango Argentino.  

.

Gianni ci accoglie con un gran sorriso, ero con Loredana, mi invita a tavola dove era già appostata in un seggiolone a capotavola un marmocchietto di nome Licia.  

.

Mentre Giò spadellava in cucina, Pietro, il timidone, si guardava la televisione.

Parliamo di noi e poi mi fa vedere il locale.     

.

Ogni descrizione è superflua. Basta guardare le fotografie.  
.

La proposta di collaborazione da parte di Gianni è chiara:   

“Lavoriamo col tango ormai da anni il giovedì sera, ma più di 30 persone non riusciamo a fare”  
.

Non ho dubbi! 

.

Se una testa così ha realizzato questo locale sicuramente insieme avremo successo!
Iniziamo e poco dopo concordiamo di passare dal giovedì al venerdì.      

.

Passiamo serate in cui ci guardiamo negli occhi con poche, pochissime persone nel locale.
Sappiamo comunque di essere vincenti.  
.

Tempo al tempo.  

.

Piano piano le milonghe dei sottoscala, improvvisate, mollano.   

.

Diventiamo un punto di riferimento e la milonga dopo qualche mese è piena!     

.

Che gioia per noi!     

.

“Ecco, Gianni hai visto, Ce l’abbiamo fatta!”      

.

Gli dico una sera di quattro anni fa.
E lui, che ne ha sempre una nuova, sconsolato mi comunica di aver ricevuto lo sfratto!

Nooooooo! Mandiamo tutto per aria? Le amicizie, il lavoro, i momenti belli?  

.

Ma no!   

.

Gianni trova nuova energia ed in un impeto che non conoscevo si lancia in un’operazione fantastica.
Sostenuto dalla moglie Giò acquista un capannone che diventerà la nuova MilongaMelograno.     

.

All’inaugurazione ci sono più di 350 persone.      

.

Io arrivo in ritardo di 5 minuti perché mi fermano alla frontiera.
Gianni è allegro e mi abbraccia.      

.

Alla fine della serata Gianni mi dice: “Sai faremo milonga il venerdi ed il sabato, tu che serata vuoi fare?”   
.

Bello penso.  

.

Il venerdì è una serata consolidata, il sabato è tutta da costruire
ed inoltre c’è molta più concorrenza.       

.

Dopo un attimo gli rispondo: “Va bene Gianni, abbiamo fatto il venerdì, costruiremo il sabato”  
.

E così inizia una nuova storia che dura ancora adesso.  

.

Gianni, la sua famiglia, il Melograno i suoi associati danno un significato importante
alla mia vita.  

 

Ecco perché ho voluto manifestarti questo incontro di affinità, questo piacere coinvolgente nel dare valore a te che con fiducia continui a seguirmi con soddisfazione, per essere insieme protagonisti di un cambiamento.     

.

 

Il primo Melograno Working 1998 :

 

.

Il secondo Melograno Working 2010-2011

.

 .

 

Nei prossimi giorni ti manderò altri contenuti gratuiti su come stare bene in Milonga

Mi raccomando non te li perdere! (tieni d’occhio la tua e-mail)

 

 

Un abbraccio a presto

 

 

Francesco El Actor

 

francesco el actor

 

 

 

Marketing: @Caffeina Woodoo Marketing – Angelo Mangiapane