Consigli Pratici per Scrivere un fiume di pensieri….

 

pensieri

 

Ogni intervento deve essere positivo, parlaci e ricorda in positivo, le lamentele ti prosciugano e ti lasciano l’amaro in bocca.
Sono gli altri che poi devono porre rimedio.    
Comincia tu.    
Quando scrivi cerca di evitare negazioni. 
Esempio: “Non è chio non abbia voglia di ballare”. Meglio scriver: “Ho voglia di ballare”   
Aggettivi che squalificano. 
Esempio: “La milonga di ieri sera era sozza, il cameriere metteva le dita nei bicchieri dopo essere andato in bagno senza lavarsi le mani”. 
Meglio: “La prossima volta andrò in una milonga più pulita, dove l’igiene è considerato”.    
Avverbi negativi 
Esempio: “Che stronze, le ho invitate e non mi hanno neppure guardato”
Meglio: “Ho ballato in un ambiente molto elitario, ballano solo fra loro altrimenti chiacchierano tutto il tempo.
E pensare che ho fatto un’ora di strada per arrivare fino a qui!, Da loro!”    
E via così….    
Gli argomenti su cui puoi esprimerti sono i più svariati:
Il mio maestro
Chi ho incontrato che non avrei mai immaginato
Un argomento normalissimo
Una sensazione che hanno tutti e nessuno la dice
Perché il festival si e la milonga no
Perché la milonga si ed il festival no
Le ultime scarpe che ho comprato
Cosa bevo per sciogliere la tensione in milonga
Il mio primo abbraccio
Perché mi metto le scarpe per uscire
Cosa mi ha detto l’amico/a ieri sera   
E via così…….    
 
Buon divertimento, se scrivi un argomento, questo diventa più tuo!    
Francesco El Actor 
racconti

Leave a reply

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong> 

required